BOLLETINO – SOCI LODI


 

 

Logo UICI ONLUS-APS.jpg



Bollettino in occasione della seconda Assemblea ordinaria dei soci del 21 settembre 2019

Cari soci, care socie, in occasione della nostra seconda Assemblea ordinaria dei soci, faccio seguito a quanto verrà da me esposto verbalmente mettendo a vostra disposizione il presente bollettino informativo cartaceo con caratteri ingranditi e che vi verrà inviato, anche, a mezzo email, riguardante le prossime attività sezionali.

Vi ricordo che per coloro che non avessero l’email e non possiedano una adeguata macchina da lettura, possono venire in sede dove avranno tutta l’assistenza necessaria per rimanere sempre informati di tutte le attività sezionali e delle notizie riguardanti il mondo della disabilità visiva.

Vi ricordo, inoltre, che rimane fissato il giovedì dalle ore 09:30 alle ore 12:30 come giorno di ritrovo fra i soci, per passare qualche ora insieme a volontari e dirigenti; nello stesso giorno troverete, inoltre, un nostro caro socio  che sarà a disposizione dei soci che avessero bisogno di delucidazioni, riguardo al Braille un’altro caro socio metterà a disposizione la sua esperienza professionale medica per fornire utili consigli.

Il prossimo mese di aprile 2020 in occasione della prima Assemblea ordinaria dei soci avranno luogo le votazioni per l’elezione del nuovo Consiglio Direttivo, a tal fine, chiunque di voi Socio/Socia, fosse interessato/a alla candidatura, potrà sin da ora farlo presente e se lo desidera, iniziare a partecipare alle attività sezionali ed alle riunioni di Consiglio, per poter giungere ad una eventuale elezione con adeguata consapevolezza degli impegni dirigenziali. Vi informo che possono candidarsi coloro che hanno raggiunto un’anzianità associativa di un anno al 31 dicembre 2019; per chi intendesse proporsi quale Presidente o Vice Presidente, tale anzianità dovrà raggiungere i due anni. Le candidature sono aperte anche per i soci tutori, i quali, però, non potranno occupare la carica di Presidente o Vice Presidente.

Sperando di poter contare su un nutrito gruppo di soci disposti ad entrare fattivamente nel mondo delle attività dirigenziali, colgo anche questa occasione per salutarvi tutti cordialmente insieme all’intero Consiglio Direttivo.

La Presidente

Daniela Monico


Elenco attività 2019

Giovedì 12, venerdì 13 e sabato 14 settembre 2019 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 rispettivamente nei Comuni di Secugnago, Lodi e Codogno, a mezzo unità mobile oftalmica fornita dall’U.I.C.I. Consiglio Regionale Lombardo, sono state effettuate visite oculistiche gratuite, in occasione della nostra

Campagna annuale di prevenzione delle malattie della vista:

“Prenditi cura dei tuoi occhi”. Un doveroso ringraziamento ai medici che hanno reso possibile l’iniziativa: Dott. Riccardo Forte, Dott.ssa Anna Sangiovanni e Dott. Giuseppe Rizzi; Domenica 22 settembre 2019 – 21° Giornata del volontariato – Piazza della Vittoria, Lodi; Domenica 22 settembre 2019 – 40° Caminada de Scugnai – Secugnago (LO);

Progetto nazionale di Prevenzione delle malattie della retina e del nervo ottico. Il progetto è promosso dall’Agenzia Internazionale per la prevenzione della Cecità-IAPB Italia Onlus, grazie al sostegno del Parlamento italiano che, con l’ultima legge di bilancio, ha voluto dare una risposta incisiva al grande bisogno di prevenzione visiva presente nella popolazione. L’iniziativa, che ha il supporto scientifico della Società Oftalmologica Italiana, ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Salute, dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) e dell’Intergruppo Parlamentare per la Tutela della Vista. Il programma della Campagna, che interesserà tutte le regioni italiane e si concluderà nel 2021, prevede la permanenza in diverse città di ogni regione di una grande struttura ambulatoriale mobile – un tir hi-tech – dotata di più postazioni, presso la quale sarà possibile effettuare gratuitamente controlli oculistici ad alta tecnologia su retina e nervo ottico. In Lombardia, la postazione sarà presente a Varese 21, 22 e 23 settembre, in Piazza della Repubblica, dalle 10 alle 18; a Milano dal 24, 25 e 26 settembre, in Via Melchiorre Gioia 37, dalle 10 alle 18; a Lodi 27, 28 e 29 settembre, in piazza Castello sempre dalle 10 alle 18. Vi sarei grata se voleste diffondere l’informazione e sollecitare la popolazione a cogliere l’opportunità di effettuare gratuitamente controlli oculistici.

Giovedì 10 ottobre 2019 – Giornata Mondiale della vista, giornata, organizzata in collaborazione dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della cecità Italia ONLUS.

L’Unione sarà presente su tutto il Territorio Nazionale per assolvere all’importante compito istituzionale della Prevenzione delle malattie della vista. A Lodi saremo in piazza Broletto dalle ore 09: 00 alle ore 13:00 ove verrà divulgato il materiale informativo inerente alla prevenzione. Vi aspettiamo numerosi alla nostra postazione insieme ad amici e vostri conoscenti.

Domenica 13 ottobre 2019 – Castagnata a Gardone di Riviera;

Domenica 20 Ottobre 2019 – Sagra dei Santi Simone e Giuda e

Callisto a Cornegliano Laudense;

Domenica 27 Ottobre 2019 – Sagra della Zucca presso la

Frazione Muzza di Cornegliano Laudense ( in entrambi le occasioni saremo presenti con il nostro banchetto promozionale e di raccolta fondi meglio specificato nel comunicato che seguirà. Vi aspettiamo numerosi, venite a stare un pò; con noi!);

Venerdì 25 ottobre 2019 – Opera lirica la Traviata. Il Presidente della Sezione Provinciale U.I.C.I. di Milano, Rodolfo Masto ha promosso l’organizzazione di un concerto benefico al Teatro Dal Verme di Milano per sostenere le attività del Consiglio Regionale e del nostro I.Ri.Fo.R. della Lombardia. Lo spettacolo, una selezione della Traviata di Giuseppe Verdi a cura del Coro e dei Solisti degli Amici del Loggione del Teatro Alla Scala di Milano e dell’Ensemble Testori, si terrà venerdì 25 ottobre p.v. alle ore 21 presso il suddetto Teatro Dal Verme (Via San Giovanni sul Muro 2, Milano), luogo storico e prestigioso dell’arte e della cultura della città di Milano. L’evento sarà anche l’occasione per inaugurare le celebrazioni del centenario dell’Unione. (per informazioni ed iscrizioni contattare la segretaria Rosa entro giovedì 26 settembre ’19. Il costo del biglietto è di € 20,00 platea ed € 15,00 balconata). La nostra sezione si prenderà carico di eventuali servizi di accompagnamento al fine di dare il maggiore sostegno all’evento. Naturalmente, in caso di un numero elevato di richieste di partecipazione, si valuterà l’opzione di affitto di un pullmino, per il quale verrà richiesto un contributo, ancora da definire, in base al numero dei partecipanti;

Venerdì 15 novembre 2019 – Giornata di promozione sociale e raccolta fondi a Lodi piazza Broletto dalle ore 09:00 alle ore 13:00; Domenica 17 Novembre 2019 – Incontro Salus – un’importante serata di informazione sulla cura dei dolori e delle infiammazioni (abbiamo bisogno della presenza di tutti i soci in quanto la suddetta ditta darà un contributo a coppia di € 25,00 a sostegno dell’U.I.C.I. di Lodi. Vi Assicuriamo che si tratterà di una dimostrazione senza alcun obbligo di acquisto ma sarà una buona occasione di convivialità, in quanto gusteremo tutti insieme un ottimo rinfresco! Seguiranno comunicazioni al riguardo); Domenica 08 dicembre 2019 “Giornata Regionale per la Prevenzione della cecità e la Riabilitazione visiva” – a Lodi Piazza Broletto dalle ore 09:00 alle ore 13:00. Verrà abbinata una raccolta fondi effettuata attraverso la distribuzione di un astuccio personalizzato di cioccolato di una nota Ditta produttrice della zona. Si tratta di un astuccio di cioccolato di 400g. che, rispetto al passato, contiene un nuovo prodotto consistente in 4 tavolette di cioccolato, rispettivamente fondente biologico, al latte senza zucchero, fondente senza zucchero, bianco biologico.

Sulla parte frontale compare il logo UICI con la scritta “Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti” e il motto “Un dono per la vista”. Particolarità di questa nuova versione della confezione è che il motto è stampato sia in nero che in caratteri braille (non a rilievo) e che l’acronimo “UICI” è in rilievo, percepibile al tatto. Il format della raccolta fondi prevede che la confezione, abbinata a brochure sulle attività dell’Unione e a opuscoli sulla prevenzione e riabilitazione visiva, venga offerta al pubblico dietro versamento di un contributo minimo di 9,00 euro. Vi aspettiamo numerosi anche in questa occasione in compagnia di amici e conoscenti per dare maggiore visibilità alle nostre attività.

Venerdì 13 dicembre 2019 – Spettacolo Voci D’Inverno 2019 presso Auditorium Tiziano Zalli, seguiranno adeguate comunicazioni ma possiamo anticiparvi che ci sarà un evento a sorpresa molto significativo per quanto riguarda la disabilità visiva, mi raccomando non mancate!!!; Seguirà idonea comunicazione per quanto riguarda i festeggiamenti della festa di Santa Lucia e la consegna del riconoscimento “La Penna del Cuore”. A tal proposito, il Consiglio Direttivo, sarebbe lieto di ricevere segnalazioni utili ad individuare la persona meritevole di tale riconoscimento.

Tutti i nominativi segnalati dovranno essere corredati di certifica motivazione, dovranno essere inviati a mezzo email o anche telefonicamente alla segretaria Rosa, entro e non oltre il 30 novembre 2019, pertanto, tutti i nominativi saranno valutati in occasione della riunione del Consiglio Direttivo immediatamente antecedente all’evento.

NOTIZIE/COMUNICATI UTILI

Importi anno 2019 pensioni ed indennità INVCIV ciechi civili, invalidi civili e sordi. Riportiamo un riepilogo degli importi delle provvidenze INVCIV per un rapido consulto dell’anno in corso:

Pensioni

Pensione ciechi civili assoluti Euro 308,93 con limite di reddito di Euro 16.814,34

Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) Euro 285,66 con limite di reddito di Euro 16.814,34

Pensione ciechi civili parziali Euro 285,66 con limite di reddito di Euro 16.814,34

Assegno a vita a esaurimento ipovedenti gravi (decimisti) Euro 212,01 con limite di reddito di Euro 8.083,89

Pensione invalidi civili totali Euro 285,66 con limite di reddito di Euro 16.814,34

Assegno mensile invalidi civili parziali (invalidità civile dal 74 al 99 per cento)

Euro 285,66 con limite di reddito di Euro 4.906,72

Pensione sordi Euro 285,66 con limite di reddito di Euro 16.814,34 Indennità

Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti Euro 921,13 senza alcun limite di reddito

Indennità speciale ciechi ventesimisti Euro 210,61 senza alcun limite di reddito

Indennità accompagnamento invalidi civili totali Euro 517,84 senza alcun limite di reddito

Indennità di frequenza minorenni Euro 285,66 con limite di reddito di Euro 4.906,72

Indennità comunicazione sordomuti Euro 256,89 senza alcun limite di reddito.

Comunicati dal Nazionale:

COMUNICATO N. 88

Oggetto: Condizioni Generali di trasporto dei passeggeri di Trenitalia – concessione Carta Blu.

Cari amici e care amiche, grazie all’intervento della Commissione Autonomia, e in particolare della coordinatrice Annita Ventura, siamo riusciti, contrariamente a quanto inizialmente previsto, ad includere i ciechi assoluti tra coloro che potranno ottenere e utilizzare la Carta Blu.

A partire dallo scorso 21 giugno sono state modificate le Condizioni Generali di Trasporto dei Passeggeri di Trenitalia relativamente alle categorie autorizzate a richiedere la Carta Blu, nelle quali ora rientrano anche i ciechi assoluti.

La Carta Blu può essere richiesta da persone con disabilità residenti in Italia e titolari dell’indennità di accompagnamento, di cui alla legge 18/1980 e successive modifiche e integrazioni, in particolare

della legge 508/1988.

La Carta viene rilasciata dagli Uffici Assistenza e, dove non presenti, dalle biglietterie di stazione.

Per dimostrare di rientrare nelle categorie che possono usufruire della Carta Blu, è necessario consegnare:

copia fotostatica del certificato rilasciato, dalle competenti Commissioni Mediche ASL o del verbale di

accertamento di invalidità civile inviato dall’INPS, attestante il riconoscimento della persona a rientrare nelle categorie di cui all’art 1 della legge 18/80 e successive modifiche e integrazioni, in particolare della Legge n. 508/1988, o altra idonea certificazione attestante tale titolarità; copia fotostatica del documento di identità personale; Modulo “Carta Blu” debitamente compilato e sottoscritto dal richiedente in conformità alla normativa in materia di protezione dei dati personali di cui al Regolamento UE 2016/679 e al Decreto legislativo 30 Giugno 2003 n° 196, come modificato dal Decreto legislativo 101/2018.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di Trenitalia alla sezione La guida del viaggiatore.

La Carta Blu è gratuita e valida cinque anni. Consente di far viaggiare gratuitamente l’accompagnatore. Per i viaggi sui treni Intercity, Intercity Notte, Frecciabianca, Frecciargento e Frecciarossa, in 1^ e in 2^ classe, nei livelli di servizio Business, Premium e Standard e nei servizi cuccetta o vagone letto, viene rilasciato un unico biglietto Base al prezzo intero, valido per il titolare e il suo accompagnatore.

Nel caso di treni regionali viene rilasciato un unico biglietto a prezzo intero a tariffa regionale o tariffa regionale con applicazione sovraregionale, valido per due persone.

Sono esclusi dalle riduzioni il livello di servizio Executive e le vetture Excelsior.

Per i viaggi sui treni nazionali, se il titolare della Carta Blu è un bambino (fino a 15 anni non compiuti), il biglietto viene emesso con lo sconto del 50% e l’accompagnatore – che deve essere maggiorenne – viaggia sempre gratuitamente.

Cordiali saluti.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

D’ordine del Presidente Nazionale Mario Barbuto

Salvatore Romano Direttore Generale

**********

COMUNICATO N. 91

Oggetto: Accordo tra UICI e Grimaldi Euromed S.p.A.

Care amiche e cari amici, siamo lieti di comunicare che finalmente abbiamo concluso un altro accordo già operativo dal 1° luglio 2019, sperando possa trattarsi di una iniziativa che consenta a tutti i nostri iscritti di godere di esperienze interessanti, potendo più facilmente visitare luoghi importanti caratteristici del Mediterraneo.

La compagnia di navigazione Grimaldi Lines riserva ai soci UICI uno sconto speciale del 25% per tutti i collegamenti marittimi Grimaldi Lines effettuati con navi passeggeri verso Spagna, Grecia, Sardegna, Sicilia, Malta, Marocco, Tunisia e viceversa.

Lo sconto è riservato esclusivamente al passeggero con disabilità visiva, cieco о ipovedente, ai sensi della Legge n. 138/2001, oltre ai suoi accompagnatori, purché sistemati nella stessa cabina.

Lo sconto si applica alla quota base, ai supplementi per sistemazione e veicoli al seguito, a eventuale animale domestico, fatta salva la gratuità del trasporto del cane guida della persona non vedente.

Lo sconto non si applica invece ai diritti fissi, ai pasti e altri servizi di bordo, all’assicurazione per annullamento viaggio ed è cumulabile con eventuali offerte attive al momento della prenotazione.

Non è cumulabile con le tariffe per nativi/residenti, né con l’offerta senior o con le convenzioni e altri codici sconto; non si applica in concomitanza di eventi a bordo che hanno tariffe ad hoc (quotazione su richiesta); non è cumulabile con eventuali altre tariffe speciali dedicate a passeggeri con disabilità; non è retroattivo e va richiesto al momento della prenotazione.

I passeggeri sono trasportati esclusivamente alle condizioni generali di trasporto pubblicate sul sito www.grimaldi-lines.com.

Nello stesso sito viene indicato che il vettore e gli operatori dei terminal compiranno ogni sforzo ragionevole per garantire ai nostri soci l’assistenza necessaria per imbarcarsi, viaggiare e sbarcare in tranquillità e sicurezza. D’altra parte, sarà cura della PRM (Persona a Ridotta Mobilità) segnalare per iscritto, contestualmente all’acquisto del biglietto о almeno quarantotto ore prima che l’assistenza stessa si renda necessaria, le proprie esigenze specifiche, i servizi richiesti e/o la necessità di trasportare apparecchi medici.

Per ottenere lo sconto oggetto di questa convenzione, il socio UICI deve essere riconoscibile come tale attraverso la presentazione della tessera associativa rilasciata da una delle Sezioni territoriali UICI.

La prenotazione può essere fatta direttamente con Grimaldi Lines, о tramite il partner Bed-amp; Care: presso i punti vendita Grimaldi Tours indicando convenzione e codice sconto: Napoli, via Marchese Campodisola, 13 Roma, via Boncompagni, 43 Palermo, via Emerico Amari, 8 Cagliari, via della Maddalena, 3 inviando una mail ad info@grimaldi.napoli.it ed allegando alla richiesta la tessera UICI inviando una mail ad info@bedandcare.com ed allegando alla richiesta la tessera UICI In fase di check-in sarà richiesto al PRM di mostrare la tessera associativa valida per l’anno in corso.

Coloro che ne saranno sprovvisti dovranno pagare la differenza tra il prezzo pieno del biglietto e quello scontato.

Augurando a tutti buon viaggio, vi salutiamo cordialmente.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

**********

COMUNICATO N. 103

OGGETTO: Pubblicazione sito Agenzia IURA – Agenzia per i Diritti delle Persone con Disabilità.

Care Amiche e cari Amici, da tempo è ormai sostanzialmente attiva presso la Sede Nazionale l’Agenzia per la tutela dei diritti delle persone con disabilità, il cui ambito di azione spazia fra diverse tematiche, non inerenti solamente alle situazioni di discriminazione nei confronti di chi soffre di patologie della vista.
In attesa della prossima costituzione formale dell’Agenzia quale entità autonoma, attesa per l’autunno, il servizio si arricchisce ti à ora di un importante strumento: è stato infatti pubblicato il sito https://www.agenziaiura.it/ , interamente dedicato al tema della disabilità.

L’architettura del sito pone alla base la ratifica italiana della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, che rappresenta un riferimento e uno stimolo affinché l’inclusione e la partecipazione in condizioni di pari opportunità assumano reale concretezza anche nel nostro Paese.

Documentarne l’effettiva applicazione, osservare e proporre norme, sviluppare idonee politiche, rilevare le reali condizioni di vita delle persone e delle famiglie rappresenta il nostro contributo all’impegno delle organizzazioni delle persone con disabilità, ma anche di quanti si prodigano in tal senso, occupandosi di questi temi.

Agenzia Iura è un progetto doppiamente in evoluzione. Da un lato lo è per definizione: un continuo monitoraggio e una puntuale analisi del contesto normativo e sociale. Dall’altro lato è in evoluzione anche per la sua stessa struttura: l’Unione, infatti, cerca sempre nuovi soggetti disponibili a condividere questo impegno morale e sociale negli intenti e nelle modalità, prima di definirne anche formalmente profilo, struttura e contorni.

Il sito, curato dal nostro esperto Carlo Giacobini, è stato realizzato ponendo estrema attenzione all’accessibilità, ed è in continuo aggiornamento. Raccoglie e ordina dati e fonti normative e statistiche, raccoglie e pubblica storie di vita, collaziona e pubblica un elenco ragionato di dati e di fatti di cronaca verificati e significativi sul fronte dei Diritti umani delle persone con disabilità.

Le pagine del sito, inoltre, mantengono anche sotto osservazione la produzione normativa di Camera e Senato monitorando l’evoluzione dei progetti e dei disegni di legge di interesse in discussione presso le Commissioni parlamentari e l’Aula.

Una parte specifica è poi dedicata allo stato di attuazione reale del Programma d’azione biennale sulla disabilità, approvato nel 2017.

Strumenti utili soprattutto a chi vuole approfondire, documentarsi, avanzare proposte o progetti sostenibili e autorevoli.

Infine, ricordo che l’Agenzia Iura raccoglie le segnalazioni di violazioni dei diritti delle persone con disabilità: è possibile scrivere nel seguente apposito modulo di contatto.

Con la nascita di questo nuovo soggetto, in ossequio al dettato congressuale, intendiamo offrire un servizio di consulenza, documentazione e informazione, mirato a promuovere e sensibilizzare più efficacemente le istituzioni e il pubblico sui Diritti fondamentali delle persone con disabilità, nonché tutelarle meglio dinanzi a qualsiasi violazione.

Vive cordialità e buona estate.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

**********

COMUNICATO N. 112

OGGETTO: Professioni sanitarie. Decreto ministeriale 9 agosto 2019. Istituzione degli elenchi speciali ad esaurimento

Care amiche, cari amici,

ho il piacere di informarvi che il 9 agosto 2019 il Ministero della Salute ha finalmente emanato il Decreto che istituisce 18 elenchi speciali ad esaurimento presso gli Ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione (Ordini TSRM e PSTRP), in attuazione di quanto previsto dai commi 537 e 538 dell’art. 1 della legge di bilancio 2019.

Tra gli elenchi, all’art. 5, troviamo l’elenco speciale a esaurimento riguardante i massofisioterapisti, che consentirà l’esercizio della professione anche ai nostri professionisti diplomati dopo l’entrata in vigore della legge n. 42/1999 i quali non avevano ottenuto l’equipollenza e/o l’equivalenza del titolo di fisioterapista ai sensi del DM del 27 luglio 2000, rischiando quindi l’accusa di esercizio abusivo della loro professione.

Per maggiore comodità di consultazione, qui allegato, il testo del Decreto (allegato 1).

Con l’occasione ricordiamo che:

Sono tenuti all’iscrizione all’elenco speciale, i massofisioterapisti non vedenti diplomati dopo il 1999, lavoratori dipendenti pubblici o privati o autonomi, che non sono rientrati nell’Albo dei Fisioterapisti di cui al Decreto ministeriale del 13 marzo 2018 (rif. al Comunicato UICI n. 100 del 04/07/2018); Per iscriversi, occorrerà seguire la procedura on-line che verrà messa a disposizione sul portale della Federazione degli Ordini TSRM-PSTRP http://www.tsrm.org non appena il Decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Nota bene: la procedura di iscrizione all’elenco speciale dei massofisioterapisti non è, per ora, ancora aperta). Tra i requisiti richiesti, bisognerà dimostrare, a livello documentale, di aver svolto l’attività di massofisioterapisti

per almeno trentasei mesi negli ultimi dieci anni, anche non continuativi, (per i lavoratori dipendenti, sarà sufficiente produrre copia del contratto di lavoro, mentre i libero-professionisti, ad esempio, potranno esibire copia delle fatture emesse nel lasso di tempo minimo richiesto).
Il termine per formalizzare l’iscrizione è rimasto al prossimo 31 dicembre 2019, malgrado il ritardo a accumulato dal Governo nell’emanazione del Decreto che avrebbe dovuto essere adottato entro il 2 marzo 2019 e nonostante l’attesa, da parte della Federazione Nazionale degli Ordini TSRM PSTRP, nell’avvio della procedura on-line per l’iscrizione all’elenco.
L’iscrizione all’elenco speciale, che sarà oggetto di validazione da parte dell’Ordine, non produrrà, in ogni caso, equipollenza, né equivalenza al titolo di fisioterapista (come professione sanitaria), come chiarito dall’art. 1, comma 4, del Decreto. L’appartenenza all’elenco speciale permetterà, però, di continuare a svolgere le attività previste dal profilo di massofisioterapista in un sistema completamente regolamentato, in cui soltanto chi è iscritto negli Albi professionali o negli elenchi speciali ad esaurimento potrà operare nella legalità.

L’art. 3, comma 2, del Decreto prevede che l’unico onere economico a carico degli iscritti è il contributo annuale da corrispondere all’Ordine dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

Da parte dell’Unione l’emanazione di questo Decreto è stata perseguita con tenacia, pazienza e insistenza, consentendoci oggi di mettere la parola “fine” a una situazione di disagio vissuta quotidianamente da tanti nostri massofisioterapisti in servizio, che pure vantano un titolo professionale rilasciato ai sensi del già art. 1 della Legge n. 403 del 19/05/1971 (ora abrogato).

Il risultato raggiunto ci suggerisce di ringraziare di vero cuore tutte le persone che si sono adoperate per la soluzione positiva ora conseguita. Continueremo comunque a monitorare la situazione, insieme alla Federazione Nazionale dei Collegi dei Massofisioterapisti (FNCM), per consentire a tutti di potersi iscrivere in tempo. Sarà nostra cura provvedere al tempestivo aggiornamento in merito, quando il Decreto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Un caro abbraccio.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

**********

COMUNICATI DELL’UICI CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO:

RIAPERTURA CENTRO REGIONALE TIFLOTECNICO DELLA LOMBARDIA

Martedì 10 settembre 2019 è stato riaperto il nostro Centro Regionale Tiflotecnico che sarà gestito dalla ditta “TIFCOM di Gasparini Marco” .

Il Centro Regionale Tiflotecnico sarà aperto nei giorni di martedì, giovedì, il secondo sabato del mese e, su appuntamento, altre due giornate al mese (gli appuntamenti dovranno essere concordati direttamente con il nuovo gestore), con i seguenti orari:

– martedì e giovedì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00,

– secondo sabato del mese dalle 9.00 alle 12.30.

Telefonicamente, il Centro Regionale Tiflotecnico è raggiungibile tutti i giorni (eccetto, ovviamente, i giorni festivi) al numero 02.76.02.39.22.

Auspichiamo che il nostro servizio possa andare incontro alle necessità e alle richieste di tutti i nostri Associati.

Il Presidente

Nicola Stilla

**********

COMUNICATO STAMPA – REGIONE LOMBARDIA AGGIORNA LE LINEE GUIDA RELATIVE AI SERVIZI DI SUPPORTO ALL’INCLUSIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE

“Rivolgo un sentito ringraziamento all’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Abitative e Disabilità Stefano Bolognini per la disponibilità all’ascolto e al dialogo dimostrata nei numerosi incontri … a quasi 2 anni dalla prima approvazione delle linee guida la Delibera del 27 maggio è un premio ai nostri sforzi”.

Proseguendo lungo il percorso avviato il 30 giugno 2017 con l’approvazione delle linee guida relative ai servizi di supporto all’inclusione scolastica rivolti agli alunni con disabilità sensoriale per ogni grado di istruzione e la contestuale riacquisizione delle competenze in materia (Delibera della Giunta Regionale X/6832), lo scorso 27 maggio, con la Delibera della Giunta Regionale XI/1682, Regione Lombardia ha aggiornato le medesime linee guida al fine di renderle maggiormente rispondenti alle reali esigenze degli alunni.

Mantenendo invariato il loro impianto originario, elaborato a suo tempo allo scopo di rendere i servizi uniformi su tutto il territorio regionale prevedendo precisi standard da rispettare da parte degli enti erogatori, con la Delibera adottata lo scorso 27 maggio Regione Lombardia ha introdotto alcuni miglioramenti che si ritiene vadano nella direzione da sempre auspicata dall’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) Lombardia, ovvero la predisposizione di una serie di servizi che tengano come punto di riferimento imprescindibile l’alunno con disabilità sensoriale inteso come persona con proprie inclinazioni, proprie aspirazioni e ovviamente anche con le proprie limitazioni e non come una mera voce di bilancio per la quale procedere ad una pianificazione puramente tecnica di risorse. Ecco di seguito un quadro sintetico delle novità introdotte.

ALUNNI CON PLURIDISABILITÀ Viene meglio precisato il concetto di pluridisabilità, da intendersi come «doppia disabilità sensoriale o copresenza di una disabilità sensoriale con altra tipologia di disabilità».

Si pone così rimedio alle criticità createsi in precedenza a seguito di una errata interpretazione da parte di alcune ATS (Agenzie di Tutela della Salute), che consideravano con pluridisabilità solo gli alunni sordociechi, escludendo tutti i casi in cui l’alunno con disabilità sensoriale presenti minorazioni aggiuntive di natura fisico-motoria o intellettiva-relazionale.

ASSISTENZA A DOMICILIO Viene meglio precisato il concetto di attività svolta presso il domicilio dell’alunno, da intendersi come «l’attività svolta al domicilio finalizzata ad accompagnare l’alunno/studente nelle attività di apprendimento scolastico didattiche, – e stabilendo che – pertanto non sono ammissibili altre e

diverse attività. In tal senso, contesti diversi dall’abitazione della famiglia sono da circoscrivere a particolari situazioni che rendono inopportuno il domicilio per svolgere le attività didattiche, che devono essere comunque realizzate in contesti adeguati (es. biblioteca o luoghi similari)».

MAGGIORE ATTENZIONE PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI L’ULTIMO ANNO DEL PERCORSO

FORMATIVO Agli studenti che, al termine dell’anno scolastico, sostengono l’esame di Stato dei percorsi di istruzione o l’esame di qualifica o diploma dei percorsi ordinamentali di istruzione e formazione professionale, può essere riconosciuto un monte ore aggiuntivo per un massimo rispettivamente di 15 ore nel caso dell’assistente alla comunicazione e di 4 ore nel caso del tiflologo/tifloinformatico (fermo restando il rispetto del tetto massimo previsto dal piano individuale).

INCREMENTO DEL MASSIMALE PER I PIANI INDIVIDUALI

Il massimale previsto per il piano individuale standard passa da 5800,00 a 6300,00 euro.

ENTI EROGATORI Il contributo riconosciuto all’ente erogatore per garantire le necessarie azioni relative all’attuazione del piano individuale (incontri con la scuola, con gli specialisti, con la famiglia, predisposizione di specifico materiale), anche attraverso l’individuazione di una figura professionale responsabile del piano stesso, passa da 150,00 a 200,00 euro per ciascun piano (erogabile una sola volta).

La Delibera assunta lo scorso 27 maggio, infine, prevede l’ampliamento dei servizi anche a favore dei bimbi frequentanti gli asili nido e a tal fine si procederà alla sperimentazione di un modello di offerta adeguato alla fascia di età tra 0 e 36 mesi, che garantisca interventi precoci e adeguate stimolazioni sensoriali, così da facilitare l’inserimento dei bambini nei successivi percorsi educativi e formativi.

“La Delibera recentemente adottata da Regione Lombardia – dichiara il Presidente Regionale UICI Nicola Stilla – arriva dopo quasi 2 anni dalla prima approvazione delle linee guida in materia di servizi di supporto all’inclusione scolastica. Già nel 2017 eravamo perfettamente consapevoli che le linee guida, pur rappresentando un grande risultato, erano solo l’inizio di un lungo e complesso percorso. In questi 2 anni – prosegue Stilla – l’UICI della Lombardia ha prodotto il massimo sforzo nell’instaurare e mantenere vivo un confronto aperto e costruttivo con Regione Lombardia e credo che la Delibera del 27 maggio ne sia il risultato tangibile. Rivolgo un sentito ringraziamento all’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Abitative e Disabilità Stefano Bolognini per la disponibilità all’ascolto e al dialogo dimostrata nei numerosi incontri svoltisi. L’istruzione e la formazione, non ci stancheremo mai di ribadirlo, sono il primo passo verso una concreta inclusione sociale e l’ampliamento dei servizi anche a favore dei bimbi frequentanti gli asili nido costituisce un ulteriore punto di forza delle linee guida. Auspico pertanto che si proceda con celerità alla definizione delle modalità applicative delle linee guida, così da poter assicurare ai nostri alunni e alle loro famiglie un inizio anno scolastico più sereno, riducendo al minimo i ritardi nell’erogazione dei servizi che troppo spesso rendono questo momento colmo di incertezze e di interrogativi”.

Il Presidente

Nicola Stilla

**********

CAMBIO CODICI DI ESENZIONE REGIONALI TICHET SANITARIO.

Si informa che, per allinearsi alla normativa nazionale, Regione Lombardia, con delibera n. XI/1046 del 17 dicembre 2018 (rif. allegato B1 al sub allegato B), ha modificato i codici regionali di esenzione del tichet sanitario.

I vecchi codici IA16 (per i ciechi assoluti) e IA23 (per i ciechi parziali e i decimisti – ipovedenti gravi-), sono stati sostituiti col nuovo e unico codice C05.

Tale conversione è eseguita automaticamente dagli uffici della sanità regionale, per cui L’UTENTE NON SI DEVE PREOCCUPARE DI FARE ALCUNA PRATICA; AL PIU, OVE NECESSARIO, saranno gli uffici delle ASST territoriali che provvederanno a far recapitare all’indirizzo dell’utente una eventuale nuova tessera sanitaria.

Si ribadisce altresì che, tale cambiamento, non comporta alcuna modifica nei benefici di cui l’utente è in godimento.

Cordiali saluti.

La Segreteria Regionale

**********

Si rende noto che in sezione sono a disposizione di chi volesse toccarle, la riproduzione in Braille delle nuove Banconote fornite dalla Banca d’Italia.



UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI ONLUS APS – SEZIONE TERRITORIALE DI LODI

VIA FANFULLA N. 22 – C.A.P. 26900 LODI – Tel: 0371 – 56312 – Fax: 0371 – 428818 – Pec: uicilodi@messaggipec.it – E-mail: uiclodi@uiciechi.it

Per eventuali donazioni libere, il nostro codice IBAN: Banca Popolare di Lodi Ag. 6 – Piazzale 3 Agosto, 1 – 26900 Lodi – I T 8 9 E 0 5 0 3 4 2 0 3 6 3 0 0 0 0 0 0 1 2 4 3 9 1;

Oppure puoi sostenerci donando il tuo 5 per 1000: Codice Fiscale 9 2 5 4 3 2 5 0 1 5 0

ENTE MORALE POSTO SOTTO LA VIGILANZA DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI (D.P.R. 23-12-1978 G.U. n: 62 del 3-3-1979)

 

 


CLICCA QUI PER TORNARE ALLA PAGINA PRECEDENTE