COVID-19 – Coronavirus in Italia

Monitoraggio dei servizi di controllo inerente le
misure urgenti per il contenimento della diffusione del virus COVID-19 – Controlli effettuati nella giornata del 18 aprile

PERSONE CONTROLLATE 257.227
PERSONE SANZIONATE ex art. 4, comma 1, d.l. 25.03.2020 n. 19 – 8.742
PERSONE DENUNCIATE EX ART. 495 E 496 C.P. (Falsa attestazione o dichiarazione a P.U. / False dichiarazioni sulla identità
o su qualità personali proprie o di altri) – 57
PERSONE DENUNCIATE ex art. 260 r.d. 27.07.1934 n. 1265 (art. 4, commi 6 e 7, d.l. 25.03.2020 n. 19) (inosservanza del
divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus) – 26
ATTIVITA’ O ESERCIZI CONTROLLATI – 92.264
TITOLARI DI ATTIVITA’ O ESERCIZI SANZIONATI ex art. 4, comma 1, d.l. 25.03.2020 n. 19 – 151
CHIUSURA PROVVISORIA DI ATTIVITA’ O ESERCIZI SU DISPOSIZIONE DELL’AUTORITA’ PROCEDENTE ex art. 4, comma 4, d.l. 25.03.2020 n. 19 – 23
CHIUSURA DI ATTIVITA’ O ESERCIZI ex art. 4, comma 2, d.l. 25.03.2020 n. 19 (sanzione amministrativa accessoria) – 12

19 aprile 2020

DAL MINISTERO DELLA SALUTE  
Il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro




Covid-19 – Numeri verdi regionali

A chi rivolgersi

In caso di sintomi o dubbi, rimani in casa, non recarti al pronto soccorso o presso gli studi medici ma chiama al telefono il tuo medico di famiglia, il tuo pediatra o la guardia medica. Oppure chiama il numero verde regionale.

Numeri verdi regionali

Le Regioni hanno attivato numeri dedicati per rispondere alle richieste di informazioni e sulle misure urgenti per il contenimento e la gestione del contagio del nuovo coronavirus in Italia:

  1. Basilicata: 800 99 66 88 
  2. Calabria: 800 76 76 76
  3. Campania: 800 90 96 99
  4. Emilia-Romagna: 800 033 033
  5. Friuli Venezia Giulia: 800 500 300
  6. Lazio: 800 11 88 00
  7. Liguria: 800 938 883
    attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle16 e il sabato dalle ore 9 alle 12
  8. Lombardia: 800 89 45 45
  9. Marche: 800 93 66 77
  10. Piemonte:
    • 800 19 20 20 attivo 24 ore su 24
    • 800 333 444 attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 20
  11. Provincia autonoma di Trento: 800 867 388
  12. Provincia autonoma di Bolzano: 800 751 751
  13. Puglia: 800 713 931
  14. Sardegna: 800 311 377 (per info sanitarie) oppure 800 894 530 (protezione civile)
  15. Sicilia: 800 45 87 87
  16. Toscana: 800 55 60 60
  17. Umbria: 800 63 63 63
  18. Val d’Aosta: 800 122 121
  19. Veneto: 800 462 340

Altri numeri utili dedicati all’emergenza nuovo coronavirus:

Abruzzo

Nella Regione Abruzzo per l’emergenza sanitaria sono attivi i seguenti numeri:

  1. Asl n.1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila 800 169 326
  2. Asl n. 2 Chieti-Lanciano-Vasto 800 860 146
  3. Asl n.3 Pescara 800 556 600
  4. Asl n. 4 Teramo 800 090 147

 Liguria 

  1. Nella Regione Liguria è attivo il numero di emergenza coronavirus 112

Molise

  1. Nella Regione Molise per informazioni o segnalazioni sono attivi i numeri:  0874 313000 e 0874 409000   

Piacenza

  1. Nel Comune di Piacenza per informazioni contattare il numero 0523 303600 

Numero di pubblica utilità 1500

Attivo anche il numero di pubblica utilità 1500 del Ministero della Salute.

Numero unico di emergenza

Contattare il 112 oppure il 118 soltanto se strettamente necessario.  

Data ultimo aggiornamento: 14 aprile 2020